porno grosse black escort girona

Le motivazioni della sentenza. Il frate congolese è stato condannato a 27 anni. Rapina in villa in provincia di Brescia: Interrompe una relazione clandestina e lei…. Testa di maiale e fallo sulla porta: Estorsioni a luci rosse al cinema porno, arrestato. Castiglione della Pescaia Grosseto. Cacciatore di 54 anni muore nel bosco. Si era allontanato di un centinaio di metri dai compagni per finire un cinghiale Accasciato al suolo con i suoi cani. Tito Boeri Inps contro il Governo. Benedetta Renzi , spot del Comune con Desmond Newthing arrestato per omicidio.

Un video per raccontare le politiche di integrazione del Comune di Castenaso, paese alle porte di Bologna, ha come testimonial Desmond Newthing, richiedente asilo nigeriano di 25 anni. Padova, i preti sporcaccioni.

Svolta a sinistra del Partito Socialista in Francia , poche speranze di eleggere un nuovo presidente. Primarie della sinistra fra 7 candidati e 4 fa. Su di loro incombe Emmanuel Macron , liberale e socialista. I democratici Usa non si rassegnano di avere perso. Secondo Mario Sechi è stata la loro politica a creare le premesse della vittoria di Trump. Il giallo di Stefano: Loreto mare, dove Tac non funziona: Auto si schianta contro ambulanza: Frontale col camion, muoiono due fratelli, 18 e 16 anni , figli del capo del soccorso alpino della GdF.

Una lettera al padre…. Anziano spara a inquilino moroso: Irruzione in tabaccheria, coltello puntato alla pancia: Boccadasse, escono per fare windsurf e non riescono a tornare, salvati. Rubato il defibrillatore, i volontari scrivono al ladro. La cassaforte dei preti sporcaccioni: Un harem per don Andrea Contin: Continuano i regali del Movimento 5 stelle ai suoi elettori.

Un week end lungo 2 giorni e mezzo. Era meglio ai tempi del Genio Civile? Armi di nuova generazione dai laboratori russi: Black Dalia , dura da 70 anni il mistero mai risolto del suo assassinio. Chi ri sale Rossi e chi scende Toti: Il patto con Salvini che ha allontanato Toti da Berlusconi. Vertigini , come batterle. Altri due preti nel giro di don Contin.

Ma nei verbali si parla di…auto sospetta. Ora chiede i danni. Ombra del Nazareno su Ranremo. Maria De Filippi si allarga. Genova, incendi sui monti: Corte Suprema dice no al bando del Npd. India , due giovani morti per un selfie: Modena, scoperto senza biglietto in corriera, offende gli italiani.

Sventata rapina, messo ancora in fuga il bandito seriale. Scontro a catena, moglie tampona marito. VIDEO della violenta rapina, con pestaggio. Aveva 33 anni, un lavoro a tempo indeterminato, una vita davanti con dolce Sabrina. Un melanoma se lo è portato via. Il bambino forse non è morto di mal di pancia ma per le botte della madre.

Si amavano, litigavano spesso, lui, 48 anni, ha ammazzato lei, 48, con un colpo in testa, poi si è ammazzato, il cane li ha vegliati in silenzio, leccando le loro mani. Rapporti intimi fra adulti e minori. A Cagliari 7 anni al prof. La foto insospettisce il pm , ordinata perizia. E se fosse uno scherzo della cuoca? Di Maio , congiuntivi sbagliati nei tweet. Grillo lo elogia sul blog. Non si era mai visto. Infettata dalla trasfusione di sangue durante il parto , 46 anni fa. Lupi selvatici incrociati con cani: Lupi alle porte del centro abitato di Città di Castello Umbria per il grande freddo.

Cane finisce nel fossato del Castello di Ferrara , salvato dai vigili del fuoco. Donna cade dalla scalinata a Villapiana Cosenza: Livorno , altro caso di meningite , uomo di 54 anni. Udine, ubriaco sale sulla corriera della Saf ma poi gli scappa: Derubata di 30 mila euro a 82 anni: Il Ministero sostiene lezioni di sesso, ma lo sponsor è un sito di sex toys. Nave incagliata, rischio inquinamento. Sospese le operazioni di rimozione. Beppe Grillo processato dai suoi colonnelli.

Ci sono soldi e affari dietro la conversione europea di Beppe Grillo. Dietro la cortina di ferro di Casaleggio, un insider svela…. Italia , largo ai giovani. Dove è il Monte Bianco? Due ragazzi altoatesini in vacanza in Thailandia strappano bandiere e sono arrestati.

Bambino muore contro una porta a vetri. Ragazzino senza nome vaga solo e affamato nel gelo a Porto Recanati. Catania , viveva con disagio la separazione dei genitori: Udine , paura dello straniero. Terrore a Castelfiorentino , spari e feriti. Caccia a un uomo in fuga.

Aereo impatta con un drone in fase di atterraggio: Sospetto caso di meningite a Torino, muore a 25 anni. Partorisce una bimba morta, muore poche ore dopo. Il gasolio non è artico, le auto dei turisti bloccate in montagna.

La batteria gli esplode in faccia: Il parroco celebra messa, i ladri entrano in canonica: Esce di casa nel cuore della notte, anziana trovata morta per il freddo. Colpo di pistola al volto: Nel mirino 3 creditori. Mancavano volontari per srotolarla tutta, la bandiera tricolore lunga 2 mila metri è stata tagliata. Tragica passeggiata in montagna, sono morti in due. Precipitano dalla cascata di ghiaccio in cordata, feriti due ragazzi. Asfissiato dal monossido della stufa. Era moroso e gli avevano staccato la corrente.

Firenze violenta, picchia la ex in un bar, arrestato. Citata in giudizio dal Comune di Pietrasanta Lucca per un commento su Facebook. Decine di pecore arse vive nel rogo di un capannone tra Uri e Putifigari. In divisa da SS nazista su Facebook il comandante dei vigili. Il coniglio di casa morde bimbo di un anno: Il primo Standard dei Dalmata é stato redatto nel da un inglese di nome Vero Shaw. Questo standard é stato incorporato allo standard ufficiale nel E' un cane ben proporzionato e dal caratteristico mantello a macchie, é forte, muscoloso e attivo.

Aperto e socievole, mai timido o diffidente, né pauroso o aggressivo. Interamente privo di rughe. Lungo, potente, mai appuntito. Canna nasale dritta e parallela alla linea superiore del cranio. Asciutte e ben aderenti alla mascella, non pendenti. Una completa pigmentazione é desiderata. Mascelle forti con una perfetta e regolare chiusura a forbice, cioé i denti superiori chiudono appoggiandosi a quelli inferiori.

E'preferibile una serie conpleta di 42 denti. I denti sono ben proporzionati e bianchi. Moderatamente distanziati tra loro, di media grandezza, rotondi, vivi e brillanti, con l'espressione intelligente. Inserite piuttosto alte, di grandezza moderata, piuttosto larghe alla base. Portate aderenti alla testa, si restringono gradatamente fino a terminare in una punta arrotondata.

Di tessitura sottile e fine, preferibilmente maculate. Moderatamente lungo, ben arcuato, che si restringe verso la testa, interamente privo di giogaia. Non troppo largo, ma profondo e capace. Dovrebbe arrivare ai gomiti. Avampetto ben visibile di profilo. Costole ben proporzionate, lunghe, ben curvate, mai piatte, a botte o malformate.

Arriva all'incirca al garretto. Inserita né troppo alta né troppo bassa. Portata leggermente curvata verso l'alto, ma mai ad anello. Rotondi, compatti, con dita ben arcuate piede da gatto. Cuscinetti tondi, duri ed elastici. Azione fluida, potente, ritmica con passo lungo e buona spinta del posteriore. Viste da dietro le zampe si muovono parallele, le posteriori sulle orme delle anteriori. Un passo corto o disordinato non é corretto. Il colore del fondo é bianco puro. Misurano cm di diametro.

L'equilibrio generale é della massima importanza. Altezza per i maschi: Altezza per le femmine cm. Peso per i maschi circa kg; peso per le femmine circa kg. Sfumature bronzo scolorimento momentaneo delle macchie nere che assumono il colore bronzo. I maschi devono avere due testicoli dall'aspetto normale ben discesi nello scroto.

Ecco di seguito alcune domande da porvi e alcune considerazioni. Dove prendere un Cucciolo Dalmata? Ecco la cucciolata, quale cucciolo scegliere? Abbiamo il cucciolo… ora cosa fare? Perché cerchiamo un cucciolo? Sul fatto di desiderare un cucciolo si possono fare molte ipotesi: Ha bisogno di cure, attenzioni, esigenze quotidiane. Lo si deve considerare un vero e proprio membro della famiglia.

Molte volte, ad esempio, per assecondare le richieste dei figli si prende un cucciolo e dopo pochi giorni di cure ed attenzioni, Fido viene accantonato come se fosse un comunissimo giocattolo. In questi casi sarebbe meglio riflettere prima di prendere un cucciolo, magari optare per dei peluche, più facilmente gestibili.

Il cane ma credo anche qualsiasi persona non ama essere lasciato da solo per molto tempo, chiuso in piccoli spazi e senza attenzioni. Altro aspetto importante da considerare è la razza. Infatti ogni razza ha esigenze diverse. Si parte già dalla taglia. Da piccoli i cuccioli sono tutti belli, ma da grandi bisogna tenere in considerazione gli spazi a disposizione. Ci sono razze vivaci e giocherellone, altre più sedentarie e tranquille.

Questa razza è diventata famosa grazie ai cartoni animati ed ai film con cuccioli dalmata protagonisti. Il dalmata rimane impresso e si riconosce subito grazie al suo particolare manto bianco ricoperto di macchie nere. Il caratteristico mantello, infatti è il primo carattere che colpisce e piace di questa razza.

È un cane intelligente, vivace, giocherellone, ama correre e vivere a stretto contatto con le persone, sia adulti che bambini. Se ben educato fin da cucciolo vive in perfetta sintonia con i suoi padroni e con gli altri eventuali animali in casa. Soffre la solitudine e il troppo tempo chiuso in piccoli spazi.

Se avete letto le poche righe sopra, e avete deciso di prendere un bel cucciolo di dalmata siete sul sito giusto! È molto importante, infatti, anche la scelta del luogo e delle persone che allevano. Questo ci permette di conoscere meglio le caratteristiche della razza e di effettuare una selezione mirata. Numero di cani Abbiamo pochi cani, questo ci permette di seguirli con amore, di farli vivere degnamente in spazi ampi, rispettare i loro bisogni ed i loro cicli biologici.

Luogo e spazi I nostri dalmata hanno ampi spazi, vivono quotidiamente circondati da persone, sono seguiti e controllati periodicamente.

Siamo sempre disponibili a visite nel nostro allevamento in modo da poter verificare di persona lo stato dei luoghi e la salute ed il benessere dei dalmata. Cuccioli dalmata solo da allevamento Tutti i nostri cuccioli dalmata nascono e crescono nel nostro allevamento. I cuccioli selezionati e puri di razza devono avere a corredo una serie di documenti che attestino queste caratteristiche. I cuccioli dalmata devono essere in buona salute, socializzati ed esenti da malattie.

Per un cucciolo di dalmata con queste caratteristiche è giusto pagare un prezzo per averlo. Non pagate per cuccioli senza pedigee, di dubbia provenienza e senza la dovuta documentazione e senza le cure necessarie. Se non avete particolari esigenze andate presso i canili. Li ci sono tanti cani che daranno sicuramente affetto senza sborsare un euro! I cuccioli dalmata nascono tutti bianchi. Le macchie iniziano a comparire intorno ai 30 giorni di vita e poi continuano ad aumentare durante tutta la crescita.

La nostra filosofia è quella di mantenere un legame con i nuovi proprietari, dare consigli utili ai nuovi padroni, ed avere costanti notizie sulla nuova vita del cucciolo. Prima cosa i bisogni!

Quindi per i primi giorni, dopo aver mangiato, dopo delle belle dormite o dopo qualche mugolio, sia il caso di prenderlo in braccio e portarlo velocemente nel posto da voi prescelto per fare i suoi suoi bisogni. Qui si aspetterà con calma sino ad esser certi che abbia concluso, fategli grandi complimenti e carezze condite magari da un biscottino. In pochi giorni avrete risolto il problema e riuscirete ad eliminare il premio biscottino.

Potrebbe succedere, soprattutto nei cuccioli, che si intimoriscano di fronte a situazioni o ad oggetti che per noi sono normali.

Non forzatelo, non sgridatelo, non costringetelo ad affrontare la causa della sua paura, anzi cercate di incoraggiarlo facendo finta che sia tutto normale, con molta dolcezza in modo da fargli superare la difficoltà ed infondergli sicurezza sia nella vostra persona che sia verso se stesso.

Usate la testa per poter meglio convivere senza diventare schiavi del vostro cane o viceversa. E' comunque una forma rara che colpisce soprattutto i cani giovani. Il periodo di incubazione va da 15 ai 60 giorni: Nel cane infetto la malattia si presenta in tre fasi: Non esiste una terapia efficace.

L'azione per debellarle deve essere duplice:. Non possono attaccare l'uomo. Principalmente si trovano due tipi di zecche: Si possono distinguere 3 situazioni:. Una dispnea inspiratoria suggerisce una ostruzione delle vie aeree superiore mentre una espiratoria quelle delle vie aeree inferiori. Il carattere del dalmata ha diversi falsi miti. Questi sono dovuti soprattutto ad un cattivo addestramento da parte dei proprietari che generalmete tendono a viziare i propri cuccioli.

Questo ha portato a dire che il dalmata è un cane stupido, cocciuto ed aggressivo. Il Dalmata ha un carattere dolce, di indole buona.

Ha una corporatura atletica, quindi ama il movimento, le lunghe passeggiate, correre e giocare, odia gli spazi piccoli e bui!. Preferisce molto il gioco.

Se non avete dimestichezza o non sapete come dare un minimo di addestramento al vostro cane, frequentate quanche corso specifico, ormai diffusissimi in tutta Italia e a buon prezzo.

In conclusione Il dalmata è un cane dall'aspetto bellissimo, armonico e ben proporzionato, ha un mantello bianco a macchie nere, praticamente unico e caratteristico.

Aggiungete le considerazioni fatte sul suo buon carattere Il passaggio ad una dieta solida non dovrà essere brusco, ma progressivo. Se riesci a sentire le costole, il peso è giusto. Non soffermiamoci solo all'aspetto estetico del cucciolo,l'allevatore argomenta il grande e lungo.

L'allevatore e' il professionista che e' sempre affianco a voi in un momento di dubbio o davanti un. Evitiamo i negozianti che spesso acquistano dall'estero cuccioli non. L'età preferita per una sola cucciolata nella vita sarebbe dai 3 ai 6 anni, non oltre sarebbe auspicabile. Uno dei principali requisiti da verificare per una "base corretta" di partenza nell'idea di far accoppiare il proprio Dalmata é:.

Vale lo stesso discorso fatto per quella dell'Anca. Si esegue su entrambe le orecchie. Come poter dire, infatti, da inesperti che il nostro Dalmata è un Dalmata in standard. Prima di giungere a conclusioni personali.

Il Libretto Sanitario del cane deve essere aggiornato. Questo come base di partenza. Proprietario dello Stallone e Della Fattrice. Al maschio potrebbe creare qualche inibizione. Si paga un tot al proprietario del maschio per poter far coprire la cagna. Il ruolo delle Mostre cinofile e' fondamentale per la verifica della selezione svolta dall'allevatore.

Durante lo svolgimento della mostra il proprietario presenta il proprio cane che viene valutato da un esperto giudice che trascrive su una scheda le caratteristiche morfologiche ed estetiche. Conclundendo con un giudizio e una classifica concludendo con l'attribuzione del migliore di Razza BOB che afferma il migliore esemplare presente nella propria razza.

Fondamentale e' la preparazione fisica del proprio cane e tecnica. Non ci si presenta davanti il giudice con un cane scomposto o fisicamente non in forma. Una costante preparazion garantisce un ottimale prestazione nel ring. Per iscriversi in un expo e' necessaria l'iscrizione preventiva giorni prima , essere presenti nell'area espositiva negl'orari previsti ed essere pronti alla chiamata nel ring che il commissario di ring effettuera' quando sara' il proprio turno.

La gara si svolge effettuando diversi giri per dare modo al giudice di valutare il movimento la verifica degl'arti posteriori ed anteriori. Finiti i giudizi si effettua una classifica con gl'altri esemplari presenti nella propria categoria ed l'assegnazione successiva del migliore dalmata per sesso e poi il migliore di razza valutando il miglior Maschio con la Migliore Femmina.

Le mostre devono essere vissute con sano spirito agonistico e con gioia di conoscere appassionati cinofili con il quale condividere questa splendida esperienza. Le puppy class sono dei corsi specifici per cuccioli dai 2 mesi fino ai 6 mesi organizzati da centri cinofili o educatori cinofili riconosciuti Apnec-Libertas-Enci-CSEN.

Questi corsi sono fondamentali per apprende le nozioni base per educare,capire e socializzare il nostro cucciolo di razza dalmata per prevenire possibili problematiche sociali ed comportamentali. In una puppy class completa durante le lezioni si affrontano i seguenti punti:.

Come allevatori consigliamo sempre un perido di educazione presso un centro professionale gia' da cucciolo. Cio' consente al nuovo proprietario di comprendere meglio la comunicazione con il proprio compagno a quattro zampe ma anche di imparare quelle nozioni basilari utili per costruire una convivenza positiva e dinamica.

IL Dalmata e' un bellissimo cane ma puo' diventare un eccezzionale cane da obedience. IL Monocolo e' un segno identificativo, facilmente riconoscibile e' rappresentato da una grande macchia che interessa il contorno perioculare. Ma puo' anche interessare parti diverse del corpo del cane come fianco,coscia,groppa,ventre,collo Un dalmata con monocolo non viene accettato nelle esposizioni cinofile ufficiali ENCI ed FCI.

Ma qualsiasi esemplare di ambosesso puo' essere destinato alla riproduzione. Durante le mostre cinofile regionali, nazionali, internazionali il giudice assegna alla fine della relazione di valutazione una delle seguenti qualifiche sintetiche nella scheda di di giudizio.

Questa qualifica viene attribuita ad un esemplare che si avvicini il più possibile allo standard ideale della razza di appartenenza, che sia presentato in condizioni fisiche perfette, che realizzi un insieme armonico ed equilibrato, che abbia della "classe" ed una brillante andatura. Egli dovrà distinguersi per le sue grandi qualità, che gli faranno perdonare eventuali piccole imperfezioni e dovrà possedere le caratteristiche del sesso cui appartiene. Sarà tollerato qualche difetto veniale, ma non morfologico.

Nella fase di Valutazione di un esperto giudice vine sintetizzato dall'esperto una qualifica argomentata nella scheda di valutazione di ogni soggetto. Il motivo per cui viene attribuito questo giudizio dovrà essere riportato sulla scheda di giudizio. Non è obbligatorio il Libretto delle qualifiche. Un utile esercizio che produce molteplici vantaggi e' il tastare ed accarezzare tutto il corpo del nostro dalmata. Migliora la sicurezza del cane nell'essere toccato dall'uomo,sara' piu' facile verificare il suo stato di salute e la sua forma ficica quando viene portato a controllo veterinario e anche a verificare la dentatura.

Vaccinare il proprio dalmata come qualsiasi cane in genere e' un atto di coscenza che non deve essere mai trascurato,la salute del nostro cane non dipende solo dalla sua alimentazione o dalla sua forma fisica ma anche dalla prevenzione delle sue difese immunitarie. La difesa immunitaria è sostenuta da numerose cellule e dagli anticorpi. I cuccioli nelle prime settimane di vita sono protetti contro molte malattie infettive grazie agli anticorpi contenuti in quella parte di latte materno che ricevono nelle prime ore di vita, il colostro.

La protezione di origine materna dura meno di tre mesi. Il programma vaccinale deve essere redatto dal veterinario di fiducia. Parvovirosi, Cimurro, Epatite, Leptospirosi e Laringotracheite infettiva tosse dei canili. Sono tutte altamente contagiose e possono essere difficili da curare. Molte persone ritengono che la vaccinazione eseguita sul cane da cucciolo possa essere sufficiente a proteggerlo per tutta la vita. Per mantenere la protezione sono necessari i richiami vaccinali.

Il richiamo stimola le difese immunitarie affinché la protezione sia attiva per un ulteriore periodo di tempo. L'allattamento e' l'azione fondamentale per sostenere la nutrizione del cucciolo,al quale dobbiamo dare la massima attenzione durante le prime ore di vita del neonato. Per monitorare il corretto. Il criptorchidismo è la mancata discesa nello scroto di uno caso di gran lunga più frequente o di entrambi i testicoli.

In condizioni normali la discesa dei testicoli inizia poco prima della nascita ed è completa entro il primo mese di età: In alcuni casi è possibile intervenire con una terapia ormonale, in altri si dovrà pensare ad una soluzione di tipo chirurgico.

Il criptorchidismo è sempre di natura ereditaria. Questi geni possono esprimersi solo in uno dei sessi. La genetica degli animali da reddito ci fornisce numerosi modelli: Le femmine, non avendo testicoli, si mostrano tutte uguali, qualunque sia il loro genotipo vedi tabella. La conseguenza più evidente del criptorchidismo è la sterilità. Il problema quindi si perpetua solamente attraverso i maschi portatori, in quanto quelli criptorchidi non si riproducono in ogni caso, nemmeno quando finiscono in mano ad allevatori incompetenti che li accoppiano malgrado la loro patologia.

Le femmine invece, apparendo perfettamente normali, si riproducono normalmente non solo quando sono portatrici, ma anche quando sono omozigoti per il gene del criptorchidismo. A motivo di questa difficoltà, la presenza del difetto in moltissime razze si mantiene in percentuali non trascurabili.

Una delle prime regole che si imparano studiando genetica e che ci permette di risalire al genotipo dei riproduttori ci dice infatti che è sicuramente portatore di un fattore recessivo il figlio di un genitore che manifesta il fattore recessivo. Ma sfortunatamente non è possibile riconoscere una madre omozigote per il gene del criptorchidismo e quindi… eventualmente si potrà risalire al genotipo della madre attraverso i figli.

Cioè quando ormai il danno è fatto. Se ci si imbatte in una linea di sangue con questo problema, la risoluzione non è affatto facile. Per alcuni, il criptorchidismo sarebbe solo la forma più grave del monorchidismo; si pensa cioè a una sola patologia di cui è responsabile un unico gene. Altri pensano vi sia una gerarchia di dominanza tra tre geni allelici:.

Purtroppo ma in realtà è una fortuna i dati a disposizione che testimoniano accoppiamenti tra monorchidi non sono sufficienti per trarre conclusioni certe. Di fatto, comunque, dal punto di vista genetico il monorchidismo si comporta in tutto e per tutto come il criptorchidismo, con una sola particolarità in più: La seconda ma non meno importante conseguenza del monorchidismo e del criptorchidismo è la frequente formazione di forme tumorali.

Per questo motivo i veterinari sono sempre più propensi a intervenire chirurgicamente sui cani monorchidi e criptorchidi per asportare i testicoli ritenuti o a volte per riportarli nella posizione corretta. Come al solito, è necessario individuare i portatori e costruire il genotipo dei riproduttori, sia maschi che femmine, con particolare attenzione a queste ultime che, non manifestando la patologia, rischiano di essere messe in riproduzione non solo se portatrici, ma addirittura se omozigoti per il gene del criptorchidismo.

Oggi capita molto frequentemente e spesso in buona fede: Ricavare in modo certo il genotipo dal solo studio degli ascendenti, come abbiamo visto, non è possibile. In mancanza di alternative, cioè si cerca almeno di non ripetere gli errori commessi. Ogni riproduttore che abbia generato almeno un figlio monorchide o criptorchide è da considerare sicuramente portatore. Né loro, né le loro figlie che avranno una corrispondente probabilità di essere portatrici.

Sarebbe auspicabile essere in condizioni di poterlo fare: Ovvero… se in una razza in fase di sviluppo, magari con altri problemi altrettanto gravi da risolvere, ci trovassimo di fronte a un potenziale riproduttore di bellezza e funzionalità eccezionale, ma presunto o certo portatore di monorchidismo, potremmo seriamente valutare di metterlo in riproduzione ugualmente, cercando di perpetuare al massimo i suoi pregi e ripromettendoci di risolvere le magagne in futuro, sapendo che non sarà cosa facile.

I portatori possono essere messi in discussione: Diverso è il caso di razze molto rappresentate e ben in salute da tutti i punti di vista. Non tutti i cani debbono necessariamente riprodursi… anzi!

Dovrebbero essere una percentuale molto bassa, altrimenti in breve tempo saremmo letteralmente invasi dai cani. Infatti anche l'alimentazione influisce sul benessere e ddi conseguenza sulla bellezza del pelo, a tal proposito sul sito Hill's Pet puoi trovare i prodotti più adatti.

I nostri amici maculati sin da cuccioli mostrano una spiccata propensione alla propria pulizia, che non è possibile ritrovare in altre razze. Detto questo rimane comunque importante seguire alcuni consigli complementari alla pulizia che il cane sa portare avanti in proprio. Al contrario sulla spazzolatura non ci sono limiti particolari, ed anzi è vivamente consigliata se il cane vive in appartamento per evitare di essere in poco tempo seppelliti da matasse di peli.

La spazzolatura va eseguita sin da cuccioli in modo che il cane cresca abituandosi alla spazzola, ma deve essere un momento il più possibile piacevole per lui e non fonte di stress.

Per questo è consigliabile effettuare questa operazione frequentemente ma per pochi minuti ogni volta. In realtà, sono riconosciuti solo dalmata a manto bianco con macchie nere o bianco con macchie fegato marrone. Di seguito vi elenchiamo le le varianti che possono verificarsi. Il gene "e" recessivo è responsabile per la colorazione limone sui Dalmata. I cani con questo colore avrà il naso e rime palpebrali nero o fegato. La colorazione Orange nei Dalmata è abbastanza simile al fegato, ma è decisamente di colore arancione, non marrone.

Questi dalmata sono molto rari. A differenza di un tricolore, i dalmata mosaico avranno solo una macchia di un colore diverso, come il fegato o di limone su un cane che viene altrimenti macchiato nero. Alcuni Dalmata hanno macchie che contengono due colori. Avremo colori più chiari al centro e la transizione a colori più scuri sul bordo esterno delle macchie.

Anche se questi non possono essere allevati o presentati in mostre cinofile. Nella foto un utilissimo strumento professionale per estrarre le zecche Per staccare le zecche dal corpo dell'animale bisogna prima anestetizzarle con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool per alcuni secondi, quindi con una pinzetta estrarla girandola in senso antiorario.

Cos'è l'ansia da separazione? I sintomi si manifestano solo ed esclusivamente quando il cane è separato dal padrone. L'ansia si manifesta anche per separazioni di breve durata, di pochi minuti. Qual è la chiave per identificare il problema? Si tratta di un problema frequente?

Perché i cani soffrono di ansia da separazione? Esiste un trattamento per l'ansia da separazione? E' necessario trattare l'ansia da separazione? L'ansia da separazione è da considerare come una vera e propria malattia. Come trattare l'ansia da separazione?

Porno grosse black escort girona -

In tutta Italia saremo al massimo in dieci a non amare il mare, il calcio e la pasta. Mentre voi sarete persi nei trenini. Tutta questa premessa scatologico-comunicativa serve a introdurre il mio dubbio: La- sciamo perdere Costa. Ma era un brusio lontano. Altezza per le femmine cm. I movimenti cauti dei tecnici aggrappati ai tralicci erano sottolineati ancora una volta da Sirius di Alan Parsons. Quasi un segno di una Chiesa che torna indietro mentre il mondo va avanti. Il primo passo da compiere è:

Porno grosse black escort girona -

Genitori si picchiano sugli spalti alla partita di calcio amichevole dei loro bambini Muore di emorragia a Vibo Valentia tre giorni dopo il parto: Letteratura e televisione sono due riserve indiane ben separate, non possono incontrarsi! Jenkins ha ucciso Jasmine Fiore, una modella che aveva lavorato per Playboy e che ultimamente appariva negli spot delle linee telefoniche erotiche.

Ieri, mentre venivi celebrato vincitore per un minimo scarto, avresti dovuto dire: Piace alle anziane professoresse di italiano che per ingannare il tempo frequentano Club dei Lettori. Tu non sei fatto per quel pubblico. Il tuo ingresso nel mondo della letteratura fu sfolgorante con quel cagarsi addosso di un personaggio nelle prime righe di Occhi sulla graticola. Sono comunque felice per te, davvero.

Ti saranno fischiate le orecchie. La musica si ascolta male con i cellulari, con microcasse esterne da un watt, con auricolari sfrigolanti. Vogliamo fare i cosmopoliti mangiando sushi. Vogliamo apparire fashion comperando capi griffati, senza passare dal taroccato senegalese.

Allora caschiamo nella trappola di marchi dai nomi caramellosi e dalle assonanze alla Magilla Gorilla. Se i grandi stilisti ricorrono ad attori e calciatori, questi marchi puntano sui tronisti. Allora copiamo gli artisti famosi e diventiamo la loro parvenza. Con la stessa bandana di Vasco, con gli stessi baffetti di Freddy Mercury. I frequentatori dei voli low-cost sono la parvenza della jet-society.

E se ritrovassi uno di quei vecchi impianti hi-fi analogici, ingombranti, con troppi comandi sarei felice anche io. Il primo giorno di vacanza in fabbriturismo si viene dislocati presso gli appartamenti di famiglie proletarie in case popolari. Gli appartamenti sorgono in zone diametralmente opposte a quella in cui sorge la fabbrica.

Altrimenti dove sarebbe il bello della vacanza? Chi arriva tardi alla timbratrice vede decurtato il suo punteggio. Prima di mettersi al lavoro, i vacanzieri vanno in appositi spogliatoi gelidi e maleodoranti dove indossano le loro tute. Siamo qui per divertirci, no? E poi ogni reazione decurta il punteggio. Ma le sorprese non mancano in tutta la giornata.

Come quando al grido Ispezione! Quei volgari avevano un grande pregio: Godevano di quel loro apartheid culturale, dello sdegno con cui Giovanni Grazzini bollava le loro pellicole di riferimento le poche volte che si degnava di toccare la materia.

Servirebbe una nuova Donna Letizia per insegnare ai volgari 2. Sono i suoi frequentatori estivi a essere non-persone, nel senso di figure indistiguibili, tutte con gli stessi bermuda, le stesse infradito e le stesse magliette. Ma anche quelle risalenti a fugaci mode delle estati passate.

De puta madre , la margherita di Guru Che ai tempi di Mariano Laurenti si chiamava Austerity e ci ridusse a vivere al buio, sempre troppo consci di cosa succedeva intorno a noi. Che le vacanze sono ridotte a striminziti fine settimana. Che gli scadenti plasma presi a rate si stanno spegnendo un pixel alla volta. Decido per una direzione sghemba, quella gambetta della Q che si diparte da Milano verso Genova. In tutta Italia saremo al massimo in dieci a non amare il mare, il calcio e la pasta.

Resto anche io, ma non faccio notizia. Poco prima di tornare indietro verso Casei Gerola resto incantato da una visione alla mia destra. Un cluster di luci colorate, simile a Pleiadi moltiplicate. Sono pochi coloro che provano orgoglio nel compiere scelte contro la moda. Forse anche Sophia lo era. E vorrei esserlo anche io, ma ogni volta ripenso a quello che mi diceva mia madre: Nel mio piccolo, sono un retrovirus.

Ammesso che riusciate a trovarlo nel reparto libri del vostro ipermercato, visto che si tratta di un manuale Hoepli del Definizione ancora valida per i troppi, logorroici esperti di numeri del lotto impegnati in trasmissioni infinite e fumose sulle emittenti locali. Uno o due individui seduti a un tavolo con alle spalle le immagini elettroniche che promettono vincite miracolose. Un lungo intermezzo grafico ipnotizzante e poi di nuovo le chiacchiere degli imbonitori. Per conoscerli bisogna telefonare.

Ultimamente ha preferito delegare a terzi le proprie illuminazioni anche Tiziana Lotto, la donna che diceva di ricevere i numeri direttamente da Padre Pio. Marco e Lio, i due lottologi meno sopportabili di questo vergognoso panorama, non perdono occasione per mostrarsi alle telecamere. Si parla di tutto: Naturalmente nessuno vince, ma con una indomita faccia tosta loro tornano la volta successiva e ripromettono le stesse cose. In fondo sono quanto si merita un pubblico sciocco e sprovveduto.

Voglio farvi un doppio regalo per Ferragosto. Ci stanno dentro troppe verdure che arrivano dai campi dove stanno a lavorare i raccoglitori che stanno messi dalla camorra. E forse non faccio nemmeno il bagno. Vengo ammare solo per affinare la mia scrittura pericolosa. Attende un innamoramento o un amore. Egli attende sin dal momento della nascita. Walter Veltroni — 2. Lina Sotis — 3.

Roberto Saviano — 4. Barbara Palombelli — 5. Paolo Del Debbio — 6. Francesco Alberoni — 7. Assegnatevi un punto per ogni risposta esatta.

Se avete totalizzato 7, vantatevene. Se avete totalizzato da 6 a 1, avete le idee vagamente confuse. Se avete totalizzato 0, siete evidentemente cittadini di qualche repubblica baltica.

Gentile signora Letizia Moratti, sindaco di Milano. Ho molto apprezzato la sua iniziativa che proibisce la vendita di alcolici ai minori di sedici anni. Eppure un dubbio sotterraneo mina quella soddisfazione: Il problema si chiama Ipocrisia degli Adulti. Le faccio pochi esempi. Per esempio, ha mai visto quelle simpatiche t-shirt che gli studenti delle medie inferiori e superiori portano a casa dalle gite scolastiche a Praga?

Recano tutte scritte inneggianti alla birra e alle birrerie della capitale ceca. Poi tutti insieme a ubriacarsi nelle trappole postsovietiche per turisti sprovveduti.

E non ha mai nemmeno visto quella maglietta, molto diffusa, che recita: Magari un TG5 di inizio agosto o uno Studio Aperto verso il 16 dello stesso mese. A volte nei crediti ritrovo nomi di persone che ho incontrato per lavoro: Si sta tutti in un grande appartamento, basta una digitale e si fa un film Anno dopo anno le stesse frasi, le stesse presunzioni. Intanto la pancia aumentava per i carboidrati e le salse dei panini, ma nessuno andava via sul serio.

Operine minimali con gli amici come attori e le case degli amici come set. Tutti quegli agenti da a discesi da I Racconti di Viterbury che davano al pubblico di periferia la sensazione di aver visto I Racconti di Canterbury senza le pesantezze pasoliniane.

E poi le grandissime parodie di Franco e Ciccio. Ma se fossero vivi oggi, cosa ci avrebbero regalato Franco e Ciccio? Ma purtroppo anche un potente padrino ha progettato un furto milionario allo stesso ipermercato. Tutti i picciotti si innamorano di lei, ma solo il padrino del paese, Ciccio Benenati, riesce a sposarla. Uomini che odiano le nonne: Sceccu and the City: Cicciuzzu, contadino delle Madonie, arriva a Catania con i suoi tre migliori amici e con il suo asino sceccu, in siciliano deciso a gettarsi nella dolce vita del capoluogo, a caccia di fimmine morbose.

Decide saggiamente di tornare sui monti. Per questo bisogna sapersi fermare per tempo e lasciare il gusto dolce del rimpianto e non quello amaro della nausea. E, soprattutto, dei soldi portati dagli inserzionisti. Anche quando le due cose sono legate tra loro. Jenkins ha ucciso Jasmine Fiore, una modella che aveva lavorato per Playboy e che ultimamente appariva negli spot delle linee telefoniche erotiche.

Poi inizia una fuga che termina in un triste motel canadese, in cui si impicca. Il corpo della Fiore viene identificato grazie al numero di serie del suo seno di silicone. Ai quali cancellare i marchi di identificazione, come alle armi illegali si abrade il numero di matricola. Ho scritto per la prima volta il testo di una can- zone. Forse la componente crepuscolare che ci unisce nasce dal fatto di appartenere a generaizoni che cominciavano le scuole a ottobre.

Compiango infatti gli scolari di oggi. Non lo trovo giusto: Come gli spicchi di mela intinti nel miele. Si chiama News Europe e offre una vasta rassegna stampa delle testate di tutto il continente, dalla russa Pravda al Bondia di Andorra.

Il giorno dopo un altro aveva cancellato Milan e scritto Inter. E poi ancora, in un susseguirsi di cancellazioni che avevano ormai raggiunto il fondo. A destra e a sinistra pare che i nostri giornalisti stiano giocando a Tutti gli uomini del Presidente. Al massimo fa nascere delle domande.

Lo ha dimostrato la Rivoluzione Francese. Ma anche il tremendo populismo e la cieca furia di Tangentopoli. E poi il politico-ladro fa indignare. Il politico-fornicatore si ammira. Le cifre diffuse sulle tirature non distinguono tra le copie vendute e le tantissime copie omaggio, ma presentano un totale che impressiona gli inserzionisti. Magari con le parole che Lucietta dice al termine della commedia: Stavo facendo jogging lungo i pendii insubrici quando me la sono trovata davanti.

Mi sono fermato per riprendere fiato e per vederla meglio. Era su un manifesto che pubblicizzava un concorso indetto da una catena di supermercati insubrici.

Un concorso con in palio qualcosa che le faceva brillare di desiderio gli occhi. La sera, nel suo candido lettino, quella ragazza non sogna il Principe Azzurro, ma il Camice Az- zurro, quello da cassiera. Se qualcuno ancora nega la crisi, ecco la dimostrazione che siamo come ai tempi della Repubblica di Weimar e dei suoi impressionanti livelli di disoccupazione.

Non mi pare si sia parlato molto di questo inusuale e imbarazzante concorso. Un accenno al TG5, qualcosina su Internet. Se dovete dire che sono razzista, risparmiate fiato, inchiostro e mail. E i posti di lavoro li mettiamo sui pali della cuccagna per ridere dei disoccupati che scivolano frustrati. Il lavoro in Italia lo vogliono tutti, giustamente, poi quando lo hanno iniziano a lamentarsi. Di un film apparentemente frivolo come Il diavolo veste Prada mi ha colpito il modo in cui i giovani protagonisti americani parlano con orgoglio del proprio lavoro.

Da noi appena conquistata una scrivania si iniziano a mandare mail in cui uno schematico pupazzetto sbatte per cinque giorni la testa contro un pc e nel fine settimana si alterna tra birra e amplessi. Il lavoro in Italia non si trova con le inserzioni. Di un film apparentemente frivolo come Il diario di Bridget Jones mi ha colpito il fatto che in Gran Bretagna le emittenti televisive cercano collaboratori con gli annunci sui giornali.

Da noi tv ed editoria sono campi blindati che funzionano come certi circoli esclusivi: Che erano i simboli del lavoro, mi sembra, e del partito stesso che i lavoratori raccoglieva e difendeva.

Ma forse quando a scuola hanno spiegato il comunismo certi rivoluzionari erano a casa con la febbre. Da noi si cerca subito il lavoro ai massimi livelli. E che tornano sdegnati a casa quando scoprono che Tronchetti Provera non ha alcuna intenzione di lasciar loro il suo posto.

Bene, ho ripreso fiato e posso ricominciare a correre. Per troppi anni ho visto mio padre che tornava a casa incarnando i due aggettivi che facevano il lavoratore: Io non mi sono mai sporcato lavorando.

Forse solo una volta, quando ho lottato per cambiare il toner a una stampante. E quando spengo il computer le ossa non mi fanno mai male. Tanto basta per sentirmi anche io scioperato come tutti gli altri che disprezzo. Hai letto Paolo Giordano? O facendo ricerche negli scaffali meno frequentati delle librerie, dove non si trovano i libri di cui parlano tutti o quelli i cui autori vanno a Che tempo che fa.

Il cadavere trovato nel Louvre si riduce a una mano trovata nella Rotunda del Campidoglio a Washington. Il professor Langdon a un certo punto si scandalizza del fatto che i suoi studenti abbiano viaggiato in tutta Europa, ma non sono mai stati a Washington. Come i nostri ragazzetti che volano a New York e non sono mai stati a Venezia o Perugia.

Anzi, forse ce ne sono fin troppi. Frutto sicuramente del lavoro. Gli americani vanno al mattino in biblioteca a scartabellare libri scientifici, poi al pomeriggio si siedono con il portatile in uno Starbucks e realizzano dei best-seller. E non le vedevo mai calare.

Non so ancora come mai, devo essere stato vittima di una distorsione spazio-temporale. Stava per iniziare la conferenza stampa per presentare la nuova edizione di Domenica In. Giornalisti, fotografi, Pippo, Massimo, dirigenti, direttore di Rete erano tutti sospesi in attesa di Valeria Marini.

Traballante come un budino sui tacchi, la diva ha fatto il suo ingresso seguita dagli assistenti due, uno non sarebbe stato sufficiente il cui ruolo pare sia quello di reggerle le borsette due, una non sarebbe stata sufficiente. A questo punto ho deciso di seguirla e sono andato nella sala della conferenza, gremita di inviati di tutte le testate, anche quelle online, anche quelle condominiali.

In molti abbiamo guardato i nostri pass bianco-celesti e ringraziato mentalmente Madre Teresa per quella cancellazione.

In platea Gianni Ippoliti con le scarpe di colore differente, come i protagonisti in certi dimenticati film comici francesi degli anni Settanta. Programma contenitore, rete generalista: Se dovessi scrivere per lei inizierei a sudare, temendo di fare gaffe o essere volgare. Per esempio, il logo. Altro esempio, la musica. Per migliorare Domenica In basterebbe poco: Possibile che alla Rai nessuno sappia cosa succede oltre il muso del Cavallo Morente? Loro mi avevano sempre detto: Esistono le cose, bisogna saperle fare.

Come quando vedo una ragazza alla guida di un tram che riesce a condurre con maggiore perizia dei suoi colleghi, senza frenate brusche. Oggi cambio con la stessa nonchalance una gomma bucata o un bottone alla camicia.

Adesso abbasso le bacchette e spiego il motivo del mio stupore. Roba di calze da donna. Ma il cialtronismo iconografico dei pubblicitari vuole che anche a Frosinone abbiano una biblioteca come quella di Harvard. Camminando, la ragazza ci racconta i suoi pensieri. Dice che da una vita cerca di conquistare gli uomini comportandosi come loro: Tutta la mia educazione transgender resa inane da un calzamaglificio che approfitta dei primi freddi. Allora tutte le bambine che a scuola si scambiavano le figurine degli animali erano maschietti.

E io non lo sapevo. E insieme preparano i soldatini di doman , come cantava un vecchio ballabile del Ventennio. Per fortuna gli esempi di questi nostri preclari connazionali non sono seguiti da tutti. Su GR Parlamento ci sono notiziari rilassati, non quelli letti convulsamente in pochi minuti, schiacciati tra due blocchi eterni di spot pubblicitari ma non basta il canone che pago?

Questi onorevoli che scendono a Roma per fare da paladini magari di pregiate razze bovine sono gli stessi che poi devono decidere su temi come il testamento biologico. Mentre leggete queste righe dovrebbe essere almeno la mattina del 27 ottobre. Quindi ieri sera, magari per sbaglio, avrete visto anche solo cinque minuti della decima edizione del Grande Fratello. Ammesso che sia andata in onda.

Che poi non fu tenuto. I Vecchi, invece, erano politici per formazione. Ne ho parlato con altri e questi, stupiti e rinfrancati dal fatto di non essere i soli, si sono lasciati andare a confessioni scottanti. Provo nostalgia per quel lontano manipolo di dieci ragazzi che non sapevano cosa stavano facendo, colonizzatori ignari di una nuova terra. I vuoti dialoghi da happy hour in cui si perdevano, convinti di non essere seguiti da nessuno, mi sembrano oggi raffinati confronti da cenacolo intellettuale se raffrontati ai grugniti emessi con la convinzione di essere sotto gli occhi della nazione.

Eppure mi impegno a non essere troppo cattivo con i nuovi concorrenti, a non perdermi nelle solite geremiadi. Allora, alla vigilia della ventesima edizione del GF, potrei ritrovarmi a scrivere di quanto mi manca la sintassi traballante di Di Pietro o i seni rifatti di Cristina Del Basso. Per il resto la nostra Capitale ha dormicchiato sugli allori imperiali , svegliandosi solo per fare shopping nel grande take away delle cose pronte.

Ma si tratta di cose poco gravi. Di peggio fu fatto quando si raggiunse il vertice in questa lunga sequela di emulazioni: Alla decima uscita, le dissi con un omaggio lessicale: Ma il vero simbolo del ritardo romano si trova nei film di Carlo Verdone. Un ritardo a volte dichiarato, come in Compagni di scuola che arriva cinque anni dopo Il grande freddo. Quando ripenso alla mia vita mi rendo conto che nessuno mi ha fatto tanto male quanto i cattolici praticanti.

Si parlava della sentenza europea sul crocefisso nelle scuole italiane. Signora mia, il vero pericolo per i ragazzi sono le mamme come lei. Banale dire che prima o poi anche questi paladini della croce saranno trovati a braghe calate in compagnia di Esmeralda, al secolo Gianluca Buzzobuono, ex commercialista. Meglio domandare a questi signori quanto sia scandaloso il comportamento di certi sindaci cristiano-padani, quelli che lanciano belle iniziative come la rimozione delle panchine dai parchi per evitare che vi dormano sopra senzatetto, disperati e immigrati.

Ma gli insegnamenti di Cristo son scomodi e difficili da portare avanti e si trova sempre una scappatoia. Ho appena letto un bel libro di Philip Roth, Indignation , in cui il giovanissimo protagonista, Marcus Messner, muore sul fronte della guerra in Corea nella quale si era arruolato dopo essere stato espulso dal college.

Ancora una volta certi cattolici si dimostrano arroganti, ipocriti e antidemocratici. Ma vale anche il motto di Barak Obama, subitamente adattato dai suoi fan italiani di certa sinistra. In ben tre casi. Il divieto acuisce il desiderio.

Valentina, come i protagonisti delle canzoni dei Pooh ai tempi di Riccardo Fogli, era per me il simbolo della vita dei grandi che non riuscivo a raggiungere. Visti oggi, i ragazzi cantati dai Pooh erano poco invidiabili: Valentina Mela Verde non era che una semplice adoescente che viveva in una famiglia della media borghesia milanese con un padre severo, baffuto e con pipa, una madre casalinga che nascondeva la sua disperazione, Cesare, il fratello rozzo, e la Stefi, la sorellina pestifera.

E un coro di compagne di liceo, amici inglesi del genere hippy, zie stiliste, compagni di campeggi protoecologisti che sponsorizzavano il WWF in tempi davvero non sospetti. Valentina era la versione femminile e moderna di Enrico, il protagonista di Cuore. Teneramente mediocri, Valentina ed Enrico non eccellono in nulla. Per questo molti si riconoscono in questi due personaggi. Tanto mi sono rimaste dentro quelle storie che quando ho lavorato ad Anima Mia ho chiamato la signora Nidasio per invitarla in trasmissione.

Feci di tutto per convincerla, ma lei fu dolcemente irremovibile: La ringrazio molto, ma davvero non posso Fui felice come se avesse accettato. E ieri sera, girando come mi piace fare verso le 23 in una delle librerie di Milano aperte sino a tardi, mi sono trovato di fronte il libro che aspettavo da sempre: Non ho dormito stanotte.

Le si rispondeva che sono meccanismi tipici del cinema: E non solo del cinema. Esattamente come noi spettatori, anche il teatro odierno soffre di gravi forme di schizofrenia. Una volta organizzai una serata di presentazione per un libro di ambientazione teatrale che si chiamava Le attrici di una obliata scrittrice degli anni Novanta, Elena Stancanelli.

Dopo il primo momento di confusione, capii che il pazzo non ero io. Oggi so che faccio bene a non andare mai a teatro, no- nostante i lacrimosi appelli stampati sui muri. Creano teoremi instabili e folli e guai a domandare spiegazioni. Quelli magari che allestiscono spettacolini contro il potere repressivo del sindaco con i soldi stessi del comune. Mentre sul video scorrevano le immagini di alcuni quadranti, le solite voci di bambini finte, si ottengono modificando voci di adulti ci facevano sapere alcune cose fondamentali.

Cliente e pubblicitari ci credono davvero e forse anche il pubblico che ci casca ci crede davvero. Uno, rampollo antipatico di genitore ricco e potente. Dialoghi condotti con una forza e una ironia che riuscivano a parlare a tutti, se persino io, ai tempi meno che preadolescente, mi divertivo di fronte a battute come: E mi ha detto: Ecco, ho pensato mentre terminavo la colazione, in questo stupido spot manca il contraddittorio. Ho spento con un moto di rabbia il televisore prima ancora che iniziasse il notiziario e per tutta la giornata ho continuato a pensare a Gaber.

A quando, avevo tre anni, vidi Gaber accanto a me sulle scale mobili della Rinascente e dissi: Ripenso a Giorgio Gaber e mi viene in mente Grillo. Gaber, soprattutto dopo le prime speranze frustrate di cambiamento, era diventato un antipolitico ante litteram, che lanciava attacchi veementi contro ogni schieramento. Ma sono i frutti di tempi diversi. Ero bloccato in fila alla cassa di un megastore e dovevo fare qualcosa per combattere la noia.

Una statua di sale. Vestito con pantaloni e camicia neri, come il cameriere di una pizzeria con pretese. Una inattesa sblusatura di ciccia su fianchi e pancia, come se ogni due pizze servite il Ferro ne ingollasse una. Di fronte a questo nulla ripensavo a quello che sono i concerti dei grandi. Pensavo a quanto combinava Freddy Mercury.

A Robbie Williams che fa il cazzone divertendo il pubblico. Aveva ragione Mastroianni che non capiva come mai i divi cercassero con ogni mezzo di diventare famosi e poi, quando lo erano, cercassero con ogni mezzo di nascondersi. Il fenomeno Ferro per me resta un mistero. Impazzito improvvisamente, ha cominciato a prodursi da solo con risultati sbellicanti. Il plagio impunito di Stop, dimentica , la canzoncina sullo squallido weekend ad Amsterdam in una pensioncina senza luce. Stefano Bartezzaghi non avrebbe saputo fare di meglio.

Secondo quella moda grafica che, per indicare derivazione o relazione con il digitale, aggiunge una i minuscola davanti a qualsiasi parola. Al mattino la mamma gli prepara la colazione con la brioscina ai cereali e gli pone sul letto una camicia pulita a righe sbiadite. Lettere e filosofia ha in spregio ogni disciplina tecnica tesi su Pasolini poeta sociale, irta di errori e pensieri che il friulano non ha mai nemmeno sfiorato. Compera Repubblica e guarda con disprezzo la massa di cittadini che sulla metropolitana si immergono nella free press.

Non ha molti lettori, ma scrive tanto, tantissimo. Tanto non lo legge quasi nessuno e non rischia querele. Scrive anche della sua indignazione verso il mondo del giornalismo, fatto di anziani che non vogliono morire e non gli lasciano spazio.

Ha scritto proprio soubrette. Michele Santoro ha accettato la sua amicizia! Il tutto senza muovere il culo dalla comoda sedia che occupa impunemente per otto ore al giorno in un soffocante ufficio di Cinisello Balsamo.

Ero appena tornato a casa, avevo trovato parcheggio a un chilometro di distanza, trascinavo le borse della spesa, uscivo da una giornata inconcludente e pioveva. Per finire, nella casella della posta ho trovato una comunicazione della parrocchia locale, comprensiva di busta per le offerte.

Una bella banconota vintage da Non ambita come le rosse da Torni a casa e ti trovi nella casella questo elenco di Benedizioni comunitarie, precise negli orari come un palinsesto televisivo. Adesso si organizza la benedizione-charter: O addirittura in cortile: Matrimoni di massa nel campetto oratoriale come quelli del reverendo Moon? Estreme unzioni per email con santino in attachment?

Se ne preveda anche uno rarissimo, modello Pizzaballa, che faccia crescere la febbre tra i collezionisti. Le benedizioni collettive erano spacciate per benedizioni alle famiglie. Non meritiamo dunque una benedizione? Non meritiamo di sentire quella che dovrebbe essere la parola affratellante del Cristo? Allora i benedicenti non meritano la mia offerta.

Con un augurio che vi invito a considerare come fatto singolarmente e non con un distratto cenno in portineria. Esattamente come gli animatori degli attuali centri sociali. Avrei voluto essere come loro e passare le notti di luna pervaso da una angoscia indefinita e cosmica. Era la notte del 31 dicembre.

La sua angoscia nasceva dal timore che si rompesse un nastro e che il count down di Capodanno fosse sfasato rispetto a quello in diretta delle reti Rai. Mi piacerebbe contattare un produttore di videogiochi e proporre una versione del Monoparty per Wii. Usando il Balance Board invece di fingere il jogging, ci si potrebbe perdere nella trasgressione del trenino al ritmo di Disco Samba. Allora attendo la mezzanotte in maniera alternativa: Quello che si rivolge a tutti dicendo amiiisci miei.

Fu un capodanno molto umano. Due scuole di pensiero ben diverse, facilmente distinguibili dal modo di esprimersi. O al meccanico Luca Tommasi con la sua insopportabile abitudine di parlare in francese? Mentre voi sarete persi nei trenini.

Appariranno strani video, postati da tutto il continente, di trasmissioni televisive improvvisamente interrotte. Sono i momenti immortalati in cui un canale ha smesso di essere irradiato in via analogica per passare definitivamente al digitale.

Penso al cerimoniale con cui la vecchia televisione italiana di Stato iniziava i suoi programmi alle Telegiornali da seguire con timore, come lezioni di latino. Ora promettono migliaia di canali. Il canale dei produttori di ceramiche. Quello degli appassionati di barche a vela. Quello dei cultori del fritto misto. La loro immagine era annebbiata come quella dei quadri romantici di Tranquillo Cremona o di Silvestro Lega.

Nonnina cara, nemmeno con il digitale terrestre ti risponderanno. Le tue proteste resteranno inascoltate. Sto proprio diventando vecchio, vittima di una precoce arteriosclerosi tecnologica. Ripeto allora con Ungaretti: Non vi sarete scandalizzati? Manca ormai il senso dello scandalo. Tale Vasco Brondi, per esempio. Il Brondi gira con il suo pseudonimo scritto sul nastro adesivo e applicato alla chitarra. Ci si sganascia vedendo che questo feroce libello esce per i tipi di una casa editrice davvero underground, Baldini e Castoldi.

Che qualcuno in redazione fornisca informazioni storiche al povero Brondi. Frase ormai scontata che si sente pronunciare troppo: Frase altrettanto scontata che non si sente pronunciare abbastanza: Parlo proprio della tecnologia spicciola, quella dei telefoni cellulari per esempio, che oggi renderebbe impossibile la narrazione di certi film. Si sposano e vanno in viaggio di nozze a Roma. Entrambi hanno in mente solo una cosa. La caricano quindi su un camion con gli sbracati protagonisti del fumetto, che hanno ben poco di romantico ed esotico, e la portano al mare.

Trova solo una lettera inviata dallo Sceicco Bianco. Come raccontare il disonore al potente zio? Dopo molta pellicola in cui i due sposini non si trovano, finalmente avviene il miracolo, tutto si sistema pochi minuti prima di essere ricevuti dal Papa e il film finisce con il primo di tanti buffi cortei felliniani su musica circense.

Cosa sarebbe questo film se fosse stato girato oggi? Quale coppia odierna andrebbe in viaggio di nozze nella Capitale, rischiando una misera figura sociale senza essere stata alle Maldive nello stesso albergo di Ignazio La Russa? La tecnologia ci viene in aiuto solo se sappiamo usarla e forse proprio il dover imparare a utilizzare tutti gli apparecchi di cui ci circondiamo ci ha reso per fortuna meno sprovveduti e smarriti di quella coppia stucchevole di sposini.

Un culto e allo stesso tempo un incubo per gli over trentacinque. Temeva ne sarei rimasto impressionato e forse le atmosfere cupe di quel bianco e nero parigino non sarebbero passate senza traccia nella mia piccola psiche. I testimonial di questo ritrovato incutono in me un orrore superiore a quello di qualsiasi film pieno di schizzi di sangue in 3D. Vania presenta una passerella ignobile. Donnette che raccontano storie incredibili di fascismo estetico, cose da chiamare i vigili, avvenute in negozi chiaramente inesistenti: Vecchie raggrinzite che esultano delle loro frequentazioni di malati di mente: Ragazze che devono aver capito male cosa si intende per liberazione della donna: Madre e figlia volgarissime che, in un montaggio frenetico, si mostrano mentre fanno shopping di abiti da peripatetica con cui vivono la loro nuova esistenza solare e poi eccole nello squallore della loro misera abitazione al sesto piano senza ascensore ma adesso, con tutti quei chili in meno, saltano sulle rampe di scalini come faceva Fiona May in pista.

Questi sono un esercito, una massa di cretini convinti di essere sexy, simpatici, brillanti. Certi di saper vivere, illusi di essere come i famosi. Questi sono i veri cattivi maestri della televisione, non i giornalisti faziosi che nessuno ascolta, non i film violenti che si seguono distrattamente. Vorrei registrare un dvd con simili personaggi e inviarlo a Carlo Lucarelli con un biglietto: Durante i vari trasbordi in metropolitana ho letto un libro di Eli Wiesel del , il famoso La notte.

Li ho letti velocemente prima di buttarli subito nel bidone bianco della differenziata, quello della carta. Ma qualcosa mi ha fatto raggelare. Rileggevo quel volantino e intanto pensavo alla maniera in cui condensare tutta la mia rabbia in un comunicato di poche righe.

Parlare della mia paura per una santa crociata contro i bar gestiti da cinesi, per una seconda Notte dei Cristalli diretta contro le vetrine di panifici condotti da arabi, per quanto maroniti.

Sono passati meno di cinque anni eppure i nomi che contiene sono ormai oscuri. La- sciamo perdere Costa. Prima non mi facevano mai entrare, adesso sono loro che mi chiamano e mi fanno entrare prima degli altri!

Ognuno nella vita ha i propri obiettivi e non tutti devono per forza aspirare al Nobel. La sua figura artistica non acquisirebbe rilievo nemmeno se girasse un film in 3D. Bonolis si agita, Conti baudeggia, ma entrambi riempiono lo schermo. Se solo in questi giorni non avessi la pressione bassa e quindi non fossi bradipizzato, farei circolare una petizione per rimandare i Savoia in esilio, definitivamente.

E se cercassero di tornare indietro, proporrei di cannoneggiare il loro fuoristrada. Il vero problema sarebbe: A me farebbe piacere vederli in Iran o in Corea del Nord o in qualche regione tropicale piagata dal virus del dengue.

Non fatevi impressionare dal biglietto da visita: Per fortuna il nonno, Umberto II, si oppose a che il pargolo portasse anche il suo nome. Nemmeno come Secondo Estratto. Era il nonno Umberto II. I Savoia sono stati una dinastia che non ha mai espresso alcun artista. Adesso diranno che sei un nemico della Francia, un misogallo come Vittorio Alfieri.

Io sono sempre stato convinto del contrario. Convinto che ci sia un programma artistico ben preciso dietro la tua creazione musicale. Ho avuto un primo sospetto nel tardo autunno quando tutte le radio passavano la dolorosa historia della studentessa universitaria che faceva seguito alla confessione di voler emulare Biagio Antonacci del singolo precedente.

Intanto davanti agli atenei milanesi si spargono risme infinite di volantini che inneggiano alla favolosa vita notturna degli universitari cui sono dedicate one-night in discoteche cool. La cosa potrebbe sembrare terminata qui, nei limiti di un parallelo fortuito. Cristicchi non operava a caso. Ormai il gioco di Simone era svelato: E ora eccolo confermare questo suo parallelismo.

Nemmeno a farlo apposta il nuovo cd si conclude con un pezzo chiamato Il cimitero degli elettrodomestici. E vengono in mente quelle sculture di vecchi televisori abbandonati nelle discariche. Insomma, se avete intorno tutto questo difficilmente potrete essere disturbati dal glitch che sto ascoltando con gli auricolari a basso volume, a tre file di sedili da voi.

Pare strano, ma esiste gente che non ama la musica e cerca di filtrare ogni accenno eufonico nel magma cacofonico che essi stessi creano. Fellini era uno di questi animi misomelodici che, a dispetto di Nino Rota, viveva in un universo musicale banale.

Sul treno, guardando in faccia Clark Kent mentre aspettava che spegnessi il mio lettore, mi sentivo invece Visconti, Wenders, Tarantino, Kubrick Mi sono alzato, ho raccolto le mie cose e ho detto a Superman che non intendevo condividere nemmeno un vagone di treno con un essere che non ama la musica. I pubblicitari hanno preso in parola Kubrick quando diceva: Il peggio del pop caciarone nei cinepanettoni. Ho nostalgia di Piero Umiliani, di Piero Piccioni. Nella Arnesano cogli sentori di Piccioni, profumi di Umiliani e un retrogusto di Morricone.

Un disco soffuso di bossa, melodie tratte da inesistenti film degli anni Settanta, quelli con la Bolkan, dal design pervasivo e ancora attuale. E ti sembra di essere Alberto Sordi che sta per atterrare in Africa, a New York, a Londra e guarda meravigliato il nuovo mondo dal finestrino mentre Piero Piccioni lo avvolge con la sua bossa nova. Un fatto tragico che fu scintilla della Prima Guerra Mondiale. Oggi il mondo crede a quello che dicono i filosofi: Che strana la vita.

Alfredo Milioni, fino a qualche giorno fa oscuro presidente del XIX Municipio di Roma e oggi capro espiatorio di un pasticciaccio burocratico, ha fatto proprio il contrario. Pare che ora Berlusconi voglia macellarlo e farsene un panino accompagnato con crauti e peperoni. Una bella storia, che dimostra come si arriva alla in fam i a nazionale partendo da un ruolo secondario, da semplice figurina Panini. Il panino , regia Dino Risi. Alberto Sordi nella parte di Alfredo Milioni. Franca Valeri nella parte della Polverini.

Aldo Fabrizi in quella del barista che fa perdere tempo al Milioni con una discussione infinita su un rigore negato. Franco Fabrizi in quella di un Gianfranco Fini furioso. Alberto prepara un piano preciso al secondo. Quando viene sollecitato da Sordi, lo zio dice: Finisce che il meccanismo si inceppa e Alberto muore al posto della moglie. Il piacere panino viene prima del dovere lista.

La cosa minima vince sulla massima. Eppure gli interessi della gente non mi pare vertano su temi escatologici. Nonostante la cronaca presentasse gli strascichi di una frode miliardaria e i morti di un terremoto devastante. Cose gravi, ma poco allettanti, noiose come il dover consegnare una lista per tempo. Gentili abitanti di Londra. Vi sarete certamente accorti di loro: Li confondete spesso con turchi, cingalesi, maghrebini.

Ricordate quella vostra odiosa connazionale in quel detestabile filmetto, Camera con vista? Signori abitanti di Londra, fate attenzione. Si tratta di esseri molto pericolosi. Solo degli stupidi, infatti, possono pensare di abbandonare il selvaggio borgo natio per recarsi in una capitale estera continuando a comportarsi da selvaggi. Ne ho visti tanti ormai seguire il solito triste cammino.

Le dissi che i tedeschi non si alzano a mezzogiorno e non mangiano cozze in riva al mare. Non le dissi che preferivo essere vecchio, piuttosto che vigliacco. Chi crede di avere un nemico, cerca di combatterlo. Sebbene banali, questi erano concetti troppo ardui per la testolina di Veronica. Ma come, risposi, la pasta Pensavo vivessi di haggis e Yorkshire puddings!

Non sapeva cosa fossero. Sapeva solo una cosa: Ecco il punto, signori londinesi. Per questo vi scrivo: A nome della nazione, se vi tenete Veronica possiamo darvi in cambio un altro paio di allenatori per le vostre squadre di calcio.

A me invece interessa solo la parte Film. Quella TV non la voglio. Quindi non la pago. Sa, io non guardo la televisione. Invece Filippo faceva sul serio: Paura di trovarsi di fronte a uno squilibrato, grida, minacce di chiamare i Carabinieri, a volte inseguimenti e alla fine la resa: Spesso mi insulta per questo motivo. Mi ha scritto mail minacciose al proposito.

Come quello che mi ha spedito un mese fa, impressionante: Filippo vorrebbe chiudere tutte le televisioni o per lo meno Retequattro. Non gli interessa sapere che migliaia di persone resterebbero disoccupate.

Letteratura e televisione sono due riserve indiane ben separate, non possono incontrarsi! Con buona pace di Mario Soldati o Cesare Zavattini. Due giorni fa Filippo si apprestava a scendere in piazza contro la censura dei talk show in periodo elettorale. Ha risposto che lui va in piazza per difendere la democrazia, non la televisione che, ripeto, non possiede.

Li conosceva tutti, per nome, carattere, conformazione fisica. Ancora prima che glielo chiedessi, mi ha detto che li vede quando va a casa di sua madre. Utilizza allora la madre come Distaccamento Elettrodomestici. Sono le ventuno e ci sono undici gradi. Sono appena uscito dalla lavanderia automatica con un carico di biancheria e ora torno a casa mentre il mondo si appresta a uscire per immolarsi sugli altari che le pizzerie elevano ai carboidrati.

Se lo fa lei, anche io posso esprimere un giudizio letterario. Allora dico che spesso la scrittura di Arbasino mi sembra fatta di appunti presi per ricordare a se stesso cose che solo lui ha vissuto e alle quali ha dato nomi segreti e sempre mutevoli.

A volte le sue frasi, dopo un soggetto e un innocente aggettivo, si gonfiano di nomi, soprannomi, richiami, apposizioni, titoli nobiliari e opere. In Arbasino ci si nutre, non si mangia. A volte ci si mette a tavola solo per il gusto di sedersi con editori potenti e scrittori premiati, non certo per ordinare del cibo.

Esotismo e lusso, una vita che si srotola tra aggettivi baudelairiani. Senza mai uno sbadiglio, una giornata di pioggia, un sabato come questi che trascorro io, senza un solo squillo di telefono.

Ci sono cose che mi piacciono, per esempio il miele. Cose che mi lasciano indifferente, per esempio i prodotti di tecnologia spicciola in offerta al Lidl. E cose che detesto. La domenica sera, quando mio padre riempiva la stanza di fumo e della sigla di Novantesimo Minuto. Poi tutto scemava, pur continuando a vivere in un borbottio di nomi, discussioni, scambi di figurine, pronostici.

Ma era un brusio lontano. Seri padri di famiglia, miei vicini di casa, organizzano rumorosi posticipo-party in cui accolgono decine di amici vestiti da coniglioni con le orecchie dipinte nei colori sociali. Il pallone rotola su ogni frequenza. Viene voglia di farsi rimborsare i soldi del canone.

Non servono molti soldi, sono trasmissioni fatte assolutamente con il nulla: Si parla per due, tre ore. Non ci sono limiti al tempo, alla follia, alla logorrea. Gli ospiti si accalorano, si accavallano. Oggi succede una cosa che non so spiegarmi. Due o tre personaggi fissano uno schermo che manda in onda un incontro di calcio diffuso dalle pay tv e lo commentano.

E il pubblico a casa, fatto di quei poveri disperati che non possono permettersi un abbonamento, vive questo godimento indiretto. Lo dicono anche alla Rai, dove un tempo lusingavano lo spettatore offrendogli a raffica tutte le reti domenicali. Sa di noiose cerimonie con il sindaco in fascia.

Per tantissimi poi usare questa espressione equivale a dichiarare una precisa tendenza fascista. Uno dei tanti stolti complessi nati negli anni Settanta e che hanno generato incomprensibili diktat: La cosa ha attecchito soprattutto tra gli intellettuali.

Risultato di questa ottusa filosofia comportamentale: Dovremmo riprenderci tutti il concetto di Patria. O vogliamo lasciarlo alle burlette di Pupo ed Emanuele Filiberto? Niente militarismi, martiri o discorsi tronfi. Cerco di parlare un italiano corretto. Mi impegno a non limitarmi a vocaboli e per ogni parola che conosco cerco di memorizzare almeno un sinonimo e il suo contrario. Anche se a fatica, mi sforzo di utilizzare i giusti tempi verbali: Consulto spesso il dizionario e anche una grammatica di approfondimento.

E ogni volta mi rendo conto di quanto ancora ho da imparare. Mi fa paura avere lo stesso passaporto. Ma torniamo indietro solo di un lustro. Non ultima la frase: Ho lasciato perdere e ho cercato un sereno distacco zen guardando quella verticale incantevole che avevo davanti: Per loro era una ragazza, non un edificio.

Il cinquantenne Pirelli ha un fascino difficile. Proprio una sequenza cinematografica straordinaria fa comprendere il vero spirito del Pirelli. Quando scendiamo a terra, troviamo in entrambe le pellicole Ennio Flaiano con in mano la sceneggiatura. E le hanno sostituite con il logo di Emergency in mille e una variante: Allora io ho inserito sulla mia bacheca un disegnino rielaborato del Signor Bonaventura che in luogo del Milione reggeva la E rossa, accompagnato da questo davvero poco riuscito omaggio a Sergio Tofano: Eppure la mia poesiola non voleva essere cattiveria, ma semplice satira.

La sinistra ama la satira, no? Sei uno schifoso consumista di destra che appoggia il capitalismo dei marchi. Sei un raffinato bongustaio di sinistra che ama lo slow food e sa prendersi il tempo per vivere con lentezza. Un volta dissi che esiste anche Medici Senza Frontiere. Per questo hanno reagito ai miei squallidi versi. Ma proviamo a ragionare. La sciarpetta viola, i bambini palestinesi ed ebrei che si abbracciano, i loghi e nastrini a sostegno di questo o di quello.

Ma si possono fare molte altre cose senza muoversi di casa. Ma il vicino non va di moda. Ecco il vero oggetto del mio vacuo vociare: Inutile dire che mi sono cancellato da Facebook. Persone simili non le frequenterai mai nella vita reale. Anno finora inutile, il Ci ha regalato una Pasqua precoce, un 25 aprile caduto di domenica e un Primo Maggio coinciso con il sabato. Musi lunghi negli uffici, ma soprattutto nelle redazioni dei tg che non hanno potuto rimandare in onda i filmati del con i classici del cialtronismo: Abito a dieci minuti da quel casello e spesso, quando vedo certe dirette a Studio Aperto, scappo subito a controllare.

Mi trovo di fronte un traffico rado e scorrevole. Saranno servizi registrati con il green screen in un ripostiglio di Milano 2 per far credere che tutto va ben? Ci sono in giro tantissime persone ingenue che mi provocano tenerezza. Si potrebbe anche insegnarlo, ma a chi? Sono tutti a Formentera! Le motivazioni della sentenza.

Il frate congolese è stato condannato a 27 anni. Rapina in villa in provincia di Brescia: Interrompe una relazione clandestina e lei…. Testa di maiale e fallo sulla porta: Estorsioni a luci rosse al cinema porno, arrestato.

Castiglione della Pescaia Grosseto. Cacciatore di 54 anni muore nel bosco. Si era allontanato di un centinaio di metri dai compagni per finire un cinghiale Accasciato al suolo con i suoi cani.

Tito Boeri Inps contro il Governo. Benedetta Renzi , spot del Comune con Desmond Newthing arrestato per omicidio. Un video per raccontare le politiche di integrazione del Comune di Castenaso, paese alle porte di Bologna, ha come testimonial Desmond Newthing, richiedente asilo nigeriano di 25 anni. Padova, i preti sporcaccioni. Svolta a sinistra del Partito Socialista in Francia , poche speranze di eleggere un nuovo presidente. Primarie della sinistra fra 7 candidati e 4 fa.

Su di loro incombe Emmanuel Macron , liberale e socialista. I democratici Usa non si rassegnano di avere perso. Secondo Mario Sechi è stata la loro politica a creare le premesse della vittoria di Trump. Il giallo di Stefano: Loreto mare, dove Tac non funziona: Auto si schianta contro ambulanza: Frontale col camion, muoiono due fratelli, 18 e 16 anni , figli del capo del soccorso alpino della GdF. Una lettera al padre….

Anziano spara a inquilino moroso: Irruzione in tabaccheria, coltello puntato alla pancia: Boccadasse, escono per fare windsurf e non riescono a tornare, salvati. Rubato il defibrillatore, i volontari scrivono al ladro. La cassaforte dei preti sporcaccioni: Un harem per don Andrea Contin: Continuano i regali del Movimento 5 stelle ai suoi elettori. Un week end lungo 2 giorni e mezzo. Era meglio ai tempi del Genio Civile?

Armi di nuova generazione dai laboratori russi: Black Dalia , dura da 70 anni il mistero mai risolto del suo assassinio. Chi ri sale Rossi e chi scende Toti: Il patto con Salvini che ha allontanato Toti da Berlusconi. Vertigini , come batterle. Altri due preti nel giro di don Contin. Ma nei verbali si parla di…auto sospetta. Ora chiede i danni. Ombra del Nazareno su Ranremo. Maria De Filippi si allarga. Genova, incendi sui monti: Corte Suprema dice no al bando del Npd.

India , due giovani morti per un selfie: Modena, scoperto senza biglietto in corriera, offende gli italiani. Sventata rapina, messo ancora in fuga il bandito seriale. Scontro a catena, moglie tampona marito.

VIDEO della violenta rapina, con pestaggio. Aveva 33 anni, un lavoro a tempo indeterminato, una vita davanti con dolce Sabrina. Un melanoma se lo è portato via. Il bambino forse non è morto di mal di pancia ma per le botte della madre.

Si amavano, litigavano spesso, lui, 48 anni, ha ammazzato lei, 48, con un colpo in testa, poi si è ammazzato, il cane li ha vegliati in silenzio, leccando le loro mani. Rapporti intimi fra adulti e minori. A Cagliari 7 anni al prof. La foto insospettisce il pm , ordinata perizia. E se fosse uno scherzo della cuoca? Di Maio , congiuntivi sbagliati nei tweet.

Grillo lo elogia sul blog. Non si era mai visto. Infettata dalla trasfusione di sangue durante il parto , 46 anni fa. Lupi selvatici incrociati con cani: Lupi alle porte del centro abitato di Città di Castello Umbria per il grande freddo. Cane finisce nel fossato del Castello di Ferrara , salvato dai vigili del fuoco. Donna cade dalla scalinata a Villapiana Cosenza: Livorno , altro caso di meningite , uomo di 54 anni. Udine, ubriaco sale sulla corriera della Saf ma poi gli scappa: Derubata di 30 mila euro a 82 anni: Il Ministero sostiene lezioni di sesso, ma lo sponsor è un sito di sex toys.

Nave incagliata, rischio inquinamento. Sospese le operazioni di rimozione. Beppe Grillo processato dai suoi colonnelli. Ci sono soldi e affari dietro la conversione europea di Beppe Grillo. Dietro la cortina di ferro di Casaleggio, un insider svela….

Italia , largo ai giovani. Dove è il Monte Bianco? Due ragazzi altoatesini in vacanza in Thailandia strappano bandiere e sono arrestati. Bambino muore contro una porta a vetri. Ragazzino senza nome vaga solo e affamato nel gelo a Porto Recanati. Catania , viveva con disagio la separazione dei genitori: Udine , paura dello straniero.

Terrore a Castelfiorentino , spari e feriti. Caccia a un uomo in fuga. Aereo impatta con un drone in fase di atterraggio: Sospetto caso di meningite a Torino, muore a 25 anni.

Partorisce una bimba morta, muore poche ore dopo. Il gasolio non è artico, le auto dei turisti bloccate in montagna. La batteria gli esplode in faccia: Il parroco celebra messa, i ladri entrano in canonica: Esce di casa nel cuore della notte, anziana trovata morta per il freddo.

Colpo di pistola al volto: Nel mirino 3 creditori. Mancavano volontari per srotolarla tutta, la bandiera tricolore lunga 2 mila metri è stata tagliata. Tragica passeggiata in montagna, sono morti in due. Precipitano dalla cascata di ghiaccio in cordata, feriti due ragazzi.

Asfissiato dal monossido della stufa. Era moroso e gli avevano staccato la corrente. Firenze violenta, picchia la ex in un bar, arrestato.

Citata in giudizio dal Comune di Pietrasanta Lucca per un commento su Facebook. Decine di pecore arse vive nel rogo di un capannone tra Uri e Putifigari. In divisa da SS nazista su Facebook il comandante dei vigili.

Il coniglio di casa morde bimbo di un anno:

3 People reacted on this

Leave a Reply:

Your email address will not be published. Required fields are marked *